il circuito

La Cucina del Gusto, della Storia e dell’Arte

 

IL PROGETTO

 

La Cucina del Gusto, della Storia e dell’Arte recupera, valorizza ed evidenzia le tradizioni enogastronomiche tipiche locali, dove attraverso la messa in rete delle ristorazioni è ancora possibile riscoprire particolari aromi e sapori e gusti che nella codica del nostro “palato“ spesso risultano dimenticati. E’ altresì importante evidenziare un territorio tra i più interessanti d’Italia, espresso da un paesaggio dolcemente collinare, dalle forme sempre varie e policrome, semplicemente suggestivo.

Dove la percezione della continuità storica si arricchisce dell’importante presenza artistica e culturale che fa da contrappunto alla qualità gastronomica e si fonde in armonia con una migliore qualità di vita.

Una tradizione popolare che si tramanda da secoli, ma che rischia di scomparire senza una specica iniziativa di conoscenza, diffusione, e valorizzazione che ne tuteli l’antico sapere come patrimonio territoriale. Dalla ricerca che affonda le radici nella gastronomia tradizionale si passa alla preparazione di antiche ricette, senza però trascurare piatti innovativi con l’ausilio di erbe spontanee che sono in grado di esaltare qualsiasi tipo di pietanza.

Fanno parte del circuito i comuni di Carassai, Falerone, Massa Fermana, Monte Vidon Corrado, Rotella.